Home>Skinmag>Pelle ipereattiva: quando la barriera epidermica perde stabilità

Pelle ipereattiva: quando la barriera epidermica perde stabilità

La pelle, organo di contatto tra il nostro corpo e il mondo esterno, può a volte trovarsi in condizioni non ottimali e rivelarsi particolarmente intollerante e reattiva nei confronti dei diversi stimoli con i quali entra in contatto.

In questi casi si parla di “pelle ipereattiva”: la cute reagisce in modo eccessivo al contatto con elementi fisici esterni (come gli sbalzi di temperatura, il vento, il freddo, alcuni prodotti dermocosmetici o tessuti sintetici) che generalmente sono ben tollerati.

La pelle può perdere le sue capacità di difesa e diventare particolarmente reattiva, e quindi sensibile, anche in situazioni di forte stress psicologico o di forti emozioni.

Come riconosocere la pelle ipereattiva

Questa iperreattività causa un’alterazione transitoria nell’organizzazione di “malta e mattoni” che compongono il “muro” epidermico e di conseguenza il manifestarsi di fastidi cutanei, come:

  • pizzicore,
  • formicolio,
  • sensazione di pelle che tira,

Questi fastidi possono talvolta essere associati a segni visibili come arrossamenti, secchezza o una leggera desquamazione.

L’ipereattività cutanea è generalmente reversibile (nel momento in cui la causa scatenante viene allontanata), ma può essere anche il momento in cui si sviluppa un’intolleranza o un’allergia ad una determinata sostanza in quanto la cute e l’organismo si trovano in uno stato di particolare sensibilità.

Come restituire stabilità alla pelle

È importante aiutare la nostra barriera epidermica a ridare stabilità ai mattoni che la compongono. Questo può essere fatto innanzitutto attraverso una detersione delicata, affine alla nostra pelle e priva di sostanze irritanti come profumi o tensioattivi.

Inoltre, se si soffre di ipereattiva cutanea, è fondamentale la scelta di prodotti cosmetici adatti, che dovrebbero essere emollienti, aiutare la riparazione della barriera epidermica e restituire idratazione e morbidezza alla pelle, così da renderla nuovamente sana e funzionale. Scopri tutto sulla barriera epidermica nell’approfondimento dedicato.

 

Argomenti trattati in questi articoli:
allergia
arrossamenti
barriera epidermica
cute
Dermatite Allergica Da Contatto
Dermatite Atopica
Dermatite Irritativa da Contatto
desquamazione
intolleranza
ipereattività cutanea
Pelle secca
secchezza della pelle
Bibliografia:
  1. Duarte I, Almeida FA, Proença NG. Excited skin syndrome. Am J Contact Dermat. 1996 Mar;7(1):24-34.
  2. Schliemann S, Breternitz M, Elsner P. Handbook of cosmetic science and technology. 4 Ed.
Share
RIPARATORE DI BARRIERA
DOMANDE FREQUENTI