Cicatrici

Un disagio estetico e psicologico

Cos’è

è un tessuto fibroso che si forma per riparare una lesione (patologica o traumatica), ed è dovuta principalmente ad un’eccessiva e sregolata proliferazione dei fibroblasti del derma profondo, i quali producono abnormi quantità di collagene.

Cause

I cheloidi sono cicatrici estese che possono nascere da un trauma cutaneo iniziale.

I maggior imputati sono i piercing, le lesioni acneiche molto gravi, le ustioni e le ferite di tipo chirurgico.

Come si manifesta

Allo stadio iniziale, il cheloide si presenta come una semplice cicatrice di rilievo: la lesione presenta una superficie liscia, glabra (priva di peli) e translucida. In questa fase, le lesioni cheloidee presentano un colore rosso intenso perché sono estremamente vascolarizzate. La maggior parte delle lesioni cheloidee cresce in modo irregolare per settimane o mesi; in questa fase il cheloide mostra un colorito roseo e la sua consistenza diviene più spessa.

Dove si manifesta

I cheloidi possono comparire in qualsiasi zona cutanea colpita da escoriazioni e ferite.

Come si cura

La terapia di elezione di primo intervento non invasivo prevede prodotti a base di silicone in forma di gel. L’applicazione deve iniziare subito dopo la rimozione dei punti e la chiusura completa della ferita.

Utilizzare una corretta fotoprotezione con schermo fisico, ogni qual volta ci si espone al sole.

Share
dalla ricerca all'innovazione
DOMANDE FREQUENTI